Aumento di peso in menopausa? Ecco come contrastarlo

Quante di noi, nel periodo della premenopausa e della menopausa, si sono trovate a fare i conti con tutti i sintomi che questa fase della nostra vita comporta? Vampate di calore, secchezza intima, sbalzi di umore e… il fatidico “aumento di peso”. Prendere peso in menopausa è certamente più facile, ma prima di crearci mille ansie intorno al pensiero fisso “in menopausa si ingrassa”, cerchiamo di capire perché il nostro corpo va incontro ad un cambiamento del genere e come è possibile porvi rimedio.

Perché ingrassiamo in menopausa?

Innanzitutto bisogna sottolineare che non tutte le donne vanno incontro allo stesso aumento di peso in menopausa: alcune donne ne risentono di più e altre di meno, e solitamente ciò dipende molto dalle nostre abitudini di vita prima e dopo l’entrata nella fase di climaterio. Coloro che hanno sempre curato l’alimentazione e hanno svolto costantemente esercizio fisico continuando a farlo anche dopo i 50 anni, avranno molte meno probabilità di prendere chili in eccesso, o solitamente riescono ad evitare un cambiamento drastico della propria forma fisica.

Certamente non possiamo negare che, come è naturale che accada in questa fase, il nostro metabolismo cambi. Ciò è dovuto prevalentemente alle fluttuazioni dei livelli ormonali e, soprattutto al calo degli estrogeni, responsabili della regolazione di molte funzioni all’interno del nostro organismo. Tali fluttuazioni provocano il rallentamento del nostro metabolismo basale, e la maggiore difficoltà del corpo a bruciare ed utilizzare le calorie assimilate con l’alimentazione.

Alla componente fisica si somma, spesso, la componente psicologica: molte di noi cominciano a pensare che, superati i 50 anni, non valga più la pena prendersi cura di sé stesse, che sia lecito lasciarsi andare e mangiare disordinatamente assecondando tutte le proprie voglie. Nulla di più sbagliato! In menopausa non solo è importante curarci e sentirci belle e attive come un tempo, ma è essenziale mantenere in salute il nostro corpo: in questo periodo siamo infatti maggiormente soggette ad un innalzamento dei livelli di colesterolo nel sangue, con conseguente aumento del rischio di malattie cardiovascolari.

Possibili rimedi all’aumento di peso in menopausa

Per combattere i chiletti di troppo che compaiono in menopausa, dobbiamo innanzitutto fare della buona attività fisica: non è necessario impegnarsi in sport intensivi, basta un esercizio fisico costante nel tempo, come ad esempio 30 minuti di camminata a passo svelto ogni giorno.

È inoltre importante curare la dieta: dobbiamo distribuire il cibo in cinque pasti al giorno, non esagerare con le quantità di carboidrati e mangiare tanta frutta e verdura.

Infine, possiamo aiutarci con integratori naturali per la menopausa che contengono principi vegetali in grado di, ad esempio, favorire il nostro metabolismo (come quelli contenuti nel peperoncino), aiutare il drenaggio dei liquidi corporei (come nel caso degli estratti del peduncolo di ciliegio), e contrastare i disturbi della menopausa (come nel caso degli integratori a base di cimicifuga).

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi