Auto usate semisconosciute: vediamone alcune

Ci sono in commercio modelli di auto semisconosciuti che si possono trovare in vendita presso lo stock dell’usato degli Autosaloni di settore,  conoscerle potrebbe essere un buon modo per fare un bell’affare anche perché la cura e la tecnologia con la quale vengono costruite è davvero molto alta.

Ad esempio l’ Infiniti Q60 coupé è una quattro ruote molto particolare e lussuosa, con un lungo passo e tanto spazio nell’abitacolo per quattro persone. In strada con oltre 300 CV e la trazione posteriore il divertimento è assicurato, mentre il cambio automatico e la trazione integrale regalano un surplus di sicurezza ed una facilità di guida. Per la versione da ricercare, sicuramente viene consigliata la GT  per il comfort, la S qualora si voglia mettere la sportività al primo.
Esiste però un’altra versione della Q60, una cabrio-coupé con quattro veri posti e aspetto gradevole, sia aperta sia chiusa: il tetto elettrico scompare nel baule in 25 secondi, limitandone parecchio la capacità. La riserva di potenza del motore V6 “digerisce” con disinvoltura il maggior peso rispetto alla coupé, dovuto al meccanismo del tetto apribile ed alla struttura rinforzata. In Europa viene importata solo la Premium, che offre un surplus di comfort grazie a tante dotazioni di serie che rendono la guida a cielo aperto ancora più gradevole.
Sempre del gruppo Nissan si può trovare tra le auto usate anche anche  l’Infiniti Q70, una berlina dalle grandi dimensioni con le curve tondeggianti e poco spazio nel baule, solo nelle versioni ibride a causa dello spazio occupato dalle batterie. I cavalli del motore sono tanti in qualsiasi variante, ma è confortevole lo stesso. Più sportiva e precisa nel pennellare le curve la S, che beneficia delle quattro ruote sterzanti. A differenza di molte concorrenti, la versione ibrida ha un sovrapprezzo contenuto rispetto alla meno potente e più assetata diesel.
Una crossover di lusso con trazione 4×4 è la Infiniti QX50 che nonostante le sue proporzioni non offre spazio alle gambe dei passeggeri posteriori. In strada le prestazioni sono esuberanti se la consideriamo una “quasi suv”, ma anche se paragonata alle normali berline e i consumi delle diesel sono abbastanza contenuti. Per la scelta dobbiamo considerare le turbodiesel, anche se non fate molti km: nell’uso normale è poco avvertibile il divario di potenza rispetto alle versioni a benzina, e il prezzo è equivalente.
Quattro ruote motrici e lo stesso lusso ce l’ha anche la QX70 che non sfigura tra le occasioni dell’usato nostre strade anche se ha un bagagliaio piccolo rispetto alle altre Suv. Il peso tutto sommato contenuto consente prestazioni brillanti, addirittura sportive col motore a 8 cilindri da 390 CV. La 30d S è da scegliere solo se si lascia raramente l’asfalto e si cerca il piacere di guida anche al volante di una Suv

Tra le automobili prodotte in oriente vi è la Isuzu D-Max, un grosso pick-up, dall’aspetto decisamente muscoloso e con buone dotazioni di serie, finiture e molta sicurezza, specie nella versione Quasar. Potente quanto basta il motore (la velocità massima è autolimitata). Il modello Crew è ok anche come auto da famiglia, lo Space no: i finestrini dietro sono a compasso ed il divano, aspita comodamente i passeggeri.

Omarforlini.com

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi