Donne, Vino e Poesia” si incontrano il 19 settembre presso Ristopiù Lombardia

Oltre ad Angioletta Masiero, Lia De Martin, Rodolfo Vettorello sarà presente lo scrittore, regista e attore Alessandro Quasimodo.
Ultimi posti disponibili

https://ristopiulombardia.it/ristopiulombardia/poesia-ristodonna.aspx

Varedo, 12 settembre – Una location inusuale ed estremamente “pop”, nel più alto senso del termine. Un gruppo di autori, poeti, amanti delle Lettere e delle Arti in generale, che sapranno creare un’atmosfera unica e raccontare in versi l’amore per la vita, le donne, la poesia e il vino. Questo eccezionale evento prenderà vita il 19 settembre presso Ristopiù Lombardia, azienda che commercializza prodotti alimentari per Bar, Ristoranti e Locali.

Nella sede di Varedo, in via Monte Tre Croci 5, si terrà l’incontro dal titolo “Donne, Vino e Poesia”, che vedrà susseguirsi, su un inedito palco virtuale, Angioletta Masiero, Lia De Martin, Rodolfo Vettorello. La giornata sarà presentata e coordinata da Donatella Rampado, Direttore Risorse Umane Ristopiù Lombardia e scrittrice.

Angioletta Masiero, giornalista pubblicista, recensore critico d’arte e critico letterario, poetessa, scrittrice, promotrice di Premi Letterari Nazionali e Internazionali leggerà quattro poesie dedicate alle donne.

Lia De Martin, Presidente dell’Associazione Culturale Clan Verdurin, dedicherà il suo intervento al rapporto tra cultura e responsabilità sociale, forte dell’esperienza, vissuta insieme al marito Flaminio, della creazione dell’Associazione, che negli anni ha visto transitare presso Casa Flaminio, a San Pietro di Feletto (TV), poeti, registi e scrittori di fama internazionale, tra cui Federico Fellini, Mario Luzi, Andrea Zanzotto, Alberto Sordi.

Il poeta Rodolfo Vettorello, che ha partecipato a concorsi letterari, pubblicato Raccolte Poetiche e che ricopre la carica di Presidente del Cenacolo Letterario Internazionale Altrevoci ed è stato Presidente di Giuria di molti Premi Letterari, declamerà quattro poesie dedicate alle donne e all’amore.

Ospite d’eccezione e presenza graditissima della giornata sarà Alessandro Quasimodo, scrittore, regista, attore, erede di una sensibilità poetica che gli proviene direttamente dal padre Salvatore, Premio Nobel per la Letteratura.

La giornata vedrà uno svolgimento duplice: i partecipanti potranno infatti essere presenti all’evento della mattina, con orario dalle 9,15 alle 12, oppure a quello del pomeriggio, con orario dalle 14,45 alle 17,30. In entrambi i casi, alle letture poetiche seguirà una degustazione di vini e cibo curata da Chef Ruggero De Lazzari dell’Academy Ristopiù Lombardia.

“Abbiamo pensato – racconta lo chef – di creare un’experience coinvolgente per tutti i sensi, da quello visivo a quello gustativo. Ai presenti proporremo tre assaggi di vino abbinati ad altrettante portate. Il Franciacorta Brut Villa Crespia Biologico Simbiotico sarà proposto con frittini assortiti e tempura di verdure; il Campania IGT Oppida Aminea Biologico Simbiotico con le code di mazzancolle in croccante ai cereali e mini-tartare di tonno rosso; il Sangiovese IGT Rubbia al colle Biologico Simbiotico con bartolacci con rucola selvatica e salumi, mousse di verdure con Parmigiano e crostini”.

“Desidero – commenta il Presidente di Ristopiù Lombardia, Giuseppe Arditiche questa sia la prima festa delle arti nelle loro molteplici forme, e che le persone presenti possano partecipare a un evento unico, un’immersione totale nel mondo delicato della poesia, capace di avvolgere e affascinare le corde più profonde dell’animo umano”.

I posti sono ad esaurimento. Per prenotarsi è necessario scrivere a:
info@ristopiulombardia.it
oppure
chiamare il numero 0362 5839200 (chiedere di Anna Esposti).

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi