IL “FONDO” SI RACCOGLIE IN VAL CASIES, GRANFONDO IN PISTA NEL WEEK-END

Sabato 16 e domenica 17 torna la Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf
Partecipanti di 34 nazioni al via, compresi Malesia, Hong Kong e Bahamas
Roland Clara a caccia del bis. Si assegna anche il titolo Europeo Ski-Marathon
Intrattenimento e gastronomia per tutti nel dopo gare

Divertimento e adrenalina sugli sci, uguale Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf. Di bianco vestita, la vallata altoatesina è pronta ad accogliere i protagonisti dell’omonima granfondo che sabato 16 e domenica 17 febbraio torna in pista per la 30.a volta.
Le perturbazioni di questi giorni hanno portato un tocco scenografico unico a tutta la zona, con oltre mezzo metro di neve naturale a garantire un’edizione indimenticabile e condizioni di gara ottimali. Non che prima i presupposti non fossero i medesimi, rimane il fatto che solo il vedere il soffice e abbondante manto bianco ricoprire ogni centimetro della bella valle al confine con le alpi austriache, lascia senza fiato.
Gli ultimi aggiornamenti riguardanti le iscrizioni alla due giorni di fondo in Alto Adige parlano di concorrenti di 34 nazioni, con paesi come Bahamas, Hong Kong, Sud Africa, Malesia o Messico, che non hanno saputo resistere al fascino della storica manifestazione sugli sci stretti. Sono attesi oltre 2000 concorrenti nelle due giornate e tra loro anche illustri nomi del fondo italiano e mondiale. Il vincitore 2012 Roland Clara ha prenotato un posto in prima fila per concedere il bis, ma anche per rifinire la preparazione in vista dei Campionati del Mondo della Val di Fiemme di pochi giorni più tardi. Ci sarà Cristian Zorzi, che la GF Val Casies l’ha già vinta nel 1999, così come gli specialisti delle lunghe distanze Paredi, Bonaldi e Ganner. Tom Reichelt si mise al collo l’oro nel 2008 e nel 2009, il tris gli farà sicuramente gola, mentre Johannes Dürr non ha mai fatto risultati in Val Casies, e una “prima volta” sul podio non sarebbe da escludersi per l’austriaco di Coppa del Mondo. È di poche ore fa anche la conferma al via del forte tedesco Jens Filbrich, argento olimpico in staffetta a Torino e più volte sui podi di Coppa, oltre ad aver conquistato il bronzo ai Campionati del Mondo di Oslo due anni fa, l’argento a Liberec due anni prima e un argento iridato anche nella trentina Val di Fiemme nel 2003, sempre in staffetta.
La Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf è per la prima volta quest’anno prova unica di Campionato Europeo Ski-marathon, ed ecco che è partita la caccia ai successori di Klara Moravcova e Thomas Freimuth, vincitori l’anno scorso, e decisi a confermarsi anche in Val Casies.
Il programma delle due giornate prevede le gare di 30 km e 42 km in classico al sabato e quelle in skating alla domenica, sulle medesime distanze. La “Just for Fun” aperta a tutti sarà in entrambe le giornate, mentre la Mini Val Casies scatterà sabato pomeriggio alle 15.00, con le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi, Allievi e Aspiranti.
Negli ultimi giorni il comitato organizzatore capitanato da Walter Felderer ha anche definito gli eventi di contorno che accompagneranno le gare e allieteranno tutti gli ospiti in Val Casies. Alle 20.00 di venerdì 15 febbraio si terrà l’inaugurazione ufficiale con i Böhmischen e il Dj Lex in concerto, mentre al sabato (ore 20.00) sarà la volta di Dj Erazer. Domenica chiuderanno in bellezza i Bergdiamanten a partire dalle 15.00. Non mancherà inoltre l’ottima gastronomia in zona traguardo, curata come sempre da chef di livello di tutta la valle.
Accanto all’area di partenza e in zona traguardo è stato allestito un grande parcheggio e ci saranno circa 300 posti gratuiti per i camper.
Lo start di gara sia al sabato che alla domenica sarà chiamato alle 10.00 e ci sarà possibilità di iscriversi anche fino a poco prima dell’inizio.
Come sempre, entrambe le giornate di gara saranno sotto l’occhio attento delle telecamere tv e si potranno godere le immagini in sintesi su RAI Sport 2 sia domenica 17 febbraio dalle 21.30 (prova in tecnica classica), che mercoledì 20 febbraio dalle 20.40 (prova in tecnica libera).
Info: www.valcasies.com