RIFINITURE PER LA 100 KM TRA I FORTI TRENTINI. MOUNTAIN BIKE PROTAGONISTA NEL WEEK-END

Da venerdì 14 a domenica 16 la 100 Km dei Forti – 1000Grobbe Bike Challenge
Definite le altimetrie di tutte le gare: spasso in off-road per tutti
Tra i big in gara domenica anche Massimo Debertolis
La 100 Km dei Forti assegna punti importanti per Trentino MTB

Mancano pochi giorni alla 100 Km dei Forti – 1000Grobbe Bike Challenge in Trentino e il parterre si fa sempre più …caldo. Da venerdì a domenica gli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna saranno terra di conquista per centinaia di bikers – sono oltre mille gli iscritti ad oggi – che daranno vita ad un evento ancora una volta di sicuro spettacolo.
A causa del maltempo delle settimane passate i tracciati sono stati più volte rimodellati, al fine di garantire la più totale sicurezza ai concorrenti, senza tuttavia impedire agli stessi di correre una gara vera dall’inizio alla fine. Dopo l’ultimo sopralluogo del fine settimana, il team SC Millegrobbe ha così determinato altimetrie e mappature complete per tutte le prove in programma.
Si comincia venerdì 14 giugno con la Lavarone Bike di 30 km e un dislivello più che abbordabile di 454 metri, dove la “Tana Incantata” a 1376 metri di quota rappresenta la vetta di gara. Sabato si sale di intensità con la Nosellari Bike di 41,5 km e un dislivello complessivo di 1003 metri, che promette divertimento per tutti, sempre tenendo presente che di gara si tratta e che la corsa al podio sarà vigorosa. Anche per il fatto che i tempi delle due gare di venerdì e sabato si possono sommare alla variante “Classic” della domenica nella speciale classifica 1000Grobbe Bike Challenge, e a proposito della 100 Km dei Forti di domenica 16 giugno, lo storico evento off-road trentino propone due itinerari, un “Marathon” da 92 km e 2700 metri dsl e il “Classic” da 57 km e 1450 mt/dsl. Entrambi scattano dal verde parco Palù di Lavarone e si chiudono nella frazione di Gionghi dove, come tradizione, sono allestiti la zona team, i servizi e il grande ristoro conclusivo. Per i primi 46 km i due tracciati “saliscendono” insieme tra le zone di passo Vezzena, malga Millegrobbe, il centro di Luserna, il monte Tablat e il Rust, fino all’abitato di Carbonare quando i mediofondisti virano in direzione dell’ex comando austro-ungarico e infine il finish di Gionghi. Coloro che hanno invece optato per il tracciato più lungo, una volta oltrepassata Carbonare attaccano i quasi 7 km di salita con oltre 400 metri di dislivello fino a forte Cherle e da qui si sale ancora su percorso misto fino a lambire altre due fortezze, il Sommo Alto e il Dosso delle Somme (1664 metri). Giunti a questo punto, il più alto del tracciato, i velocisti potranno sbizzarrirsi visto che i successivi 11 km fino al centro di Folgaria sono adrenalina pura, e la classifica potrebbe qui avere importanti riscontri. Ma la gara non è ancora terminata, visto che gli ultimi 10 km, con il passo Sommo da affrontare, non sono assolutamente da sottovalutare.
Oltre ai confermati Ragnoli, Celestino, Paez, Mensi, Longa, Deho, Schweiggl e Longo, la gara Marathon ha accolto nelle ultime ore anche l’adesione dell’ex iridato Massimo Debertolis, mentre per quanto riguarda la gara femminile Menapace, Mazzucotelli, Paolazzi, Zocca e Lonardelli daranno vita ad una prova entusiasmante per la conquista del podio.
Al via sono attesi anche tutti i protagonisti del circuito Trentino MTB di cui la 100 Km dei Forti è seconda prova e atleti dei circuiti Nobili/Supernobili MTB Windtex e Trek Zerowind Off Road Challenge.
Sabato pomeriggio, all’interno del parco Palù di Lavarone, si correrà anche la Mini 1000Grobbe Bike per i più piccoli.
Info: www.1000grobbe.it