Cellulite Combatterla Sì ma con Terapie Scientificamente Comprovate

Se la cellulite ci perseguita possiamo rivolgerci al medico che è in grado di stabilire tramite un’accurata raccolta di notizie riguardanti la paziente (che vanno dalle condizioni generali di salute allo stile di vita ecc.), una serie di esami clinici e l’importante visita clinica associata alla termografia e se necessario ad un’ecografia stabilire di che grado é la cellulite e la terapia adatta a debellarla o contenerla.

Ovviamente se le regole generali di approccio sono quelle descritte la cura per questa patologia è solo ed esclusivamente personale e costruita ad hoc sulla persona.
Quali sono le moderne terapie che si possono affrontare per risolvere il problema cellulite? Le terapie da noi proposte hanno comprovata validità scientifica.Le terapie da noi proposte hanno comprovata validità scientifica.

MESOTERAPIA: si usano aghi corti e sottili (solo 4 mm.) e si inietta nelle sedi colpite dalla cellulite o dalla adiposità localizzata una soluzione composta da sostanze che emulsionano il grasso e lo distruggono. Si chiama emulsiolipolisi e con una decina di sedute settimanali si riduce l’adipe.

CARBOSSITERAPIA: microiniezioni con un ago piccolo come per la mesoterapia nel derma e nell’ipoderma (tessuti che sono sotto l’epidermide cioè a 0,5 mm. di profondità) per far fluire l’anidride carbonica che ha  effetto sulla microcircolazione sanguigna favorendo lo scioglimento degli accumuli di grasso. Le sedute sono settimanali nell’ordine di 12 a ciclo e i risultati si vedono appunto alla fine del ciclo.

CAVITAZIONE: ultrasuono terapia per distruggere le cellule adipose. Gli ultrasuoni creano all’interno delle cellule di grasso una turbolenza che porta queste cellule alla distruzione. Il materiale che fuoriesce, cioè le gocce di grasso, viene espulso dall’organismo per via intestinale e in piccola misura con le urine. Anche per questa terapia le sedute sono settimanali e un ciclo completo é fatto di 10 sedute; già dalle prime 3 /4 sedute si possono apprezzare i risultati.
La cavitazione medica é praticata con apparecchiature certificate per il solo uso medicale, una legge approvata nel luglio 2011 ne vieta l’uso nei centri estetici; le estetiste che la usano sono fuorilegge perché la cavitazione per aver successo deve essere attuata con idratazione mesoterapica del tessuto cosa che può fare solo un medico esperto in quanto un’estetista non può somministrare sostanze per iniezione e quindi la cavitazione fatta senza idratazione é pericolosa per la salute della  persona.

DIETA: è facile comprendere che le persone affette da cellulite o adiposità localizzate hanno spesso dei chili di troppo da eliminare quindi un regime dietetico controllato e corretto é di aiuto per arrivare al risultato finale. A disposizione delle pazienti, quello che propongo solitamente  dopo visita e un esame clinico e del sangue, un regime dietetico iperproteico che non solo permette anche in breve tempo di eliminare i chili di troppo ma che mantiene la massa muscolare che normalmente si perde durante le normali diete ipocaloriche. La dieta che propongo si chiama Aminoacidica o di Blackburn (famoso medico americano che la inventò): fino a 6 – 7 chili di riduzione di peso in un mese (sul sito troverete notizie più dettagliate circa la dieta).

ELETTROSTIMOLAZIONE: il lavoro coadiuvante dell’elettrostimolazione è una tecnica largamente utilizzata dai principali centri mondiali di fitness e wellness e dai medici estetici.
Esistono specifici programmi per incrementare il tono muscolare, rassodare i tessuti, sviluppare un effetto drenante, coadiuvare la mobilizzazione delle adiposità localizzate,  migliorare la circolazione superficiale e per correggere l’eventuale flaccidità tissutale.
I programmi di elettrostimolazione coadiuvante le terapie lipolitiche in genere abbracciano un periodo di 8 settimane e le sedute sono praticamente giornaliere.

Dott. Pietro Martinelli
Medicina Estetica Preventiva Anti-Age
Tel. 030.48275
www.martinellimedicinaestetica.it

Back to Top