Congressi e convention a Varese: la Green Meeting Experience

Il 19 maggio si è svolto a Varese l’evento Green Meeting Experience, che ha sottolineato ancora una volta i principi ecologici degli eventi congress e post congress di Varese Convention & Visitors Bureau, a cui i green meeting e la Carta del Turismo eco-sostenibile si rifanno. Come ha dichiarato il presidente Guido Brovelli, la difesa del territorio è fondamentale anche attraverso una visione chiara di salvaguardia ambientale e di sostenibilità

Giovedì 19 Maggio, alle ore 16.30, si è tenuta presso l’Hotel Le Robinie la conferenza stampa per l’evento Green Meeting Experience in corso fino al 21 Maggio 2011. Questa, in concomitanza con il Green Meeting di Riso Gallo e con la collaborazione del Presidente di Riso Gallo, Mario Preve e la Camera di Commercio di Varese, è stata un’occasione anche per presentare la ‘Carta del Turismo eco-sostenibile’. Il convegno, organizzato da Riso Gallo in collaborazione con Varese Convention & Visitors Bureau, è stato interamente ideato con l’obiettivo di dar vita ad un appuntamento ecosostenibile, un evento capace dunque di ridurre al minimo il proprio impatto ambientale.

Dopo la presentazione iniziale ed i saluti di benvenuto da parte di Giovanni Luatti, Project Manager Divisione Congressi di Varese Convention & Visitors Bureau, il primo a intervenire è stato Guido Brovelli, Presidente di Varese Convention & Visitors Bureau, che ha definito l’appuntamento del Green Meeting come un importante fattore di promozione, dichiarando che la difesa del territorio è fondamentale, con una visione chiara in termini di salvaguardia ambientale e di sostenibilità. Un accenno è stato fatto sia al prossimo Expo 2015, sia al disciplinare comportamentale che dovrà tradursi in vere e proprie linee guida green.

In chiusura ha preso di nuovo la parola Giovanni Luatti, che ha approfondito i concetti emersi, sottolineando l’importanza di un legame tra etica, morale e sostenibilità, elementi che devono diventare parte fondamentale nella filiera congressuale nell’organizzazione degli eventi a basso impatto ambientale, personalizzandoli in funzione del partner, proprio come è successo con Riso Gallo.

Varese Convention & Visitors Bureau e il suo Club di Prodotto Congressuale, Varese Congressi, propongono un modello operativo competitivo nel settore congressuale grazie alla partnership di 70 aziende con un alto grado di professionalità. Sono infatti in grado di predisporre offerte personalizzate in 24 ore con miglior tariffa garantita sempre disponibile per prenotazioni alberghiere e servizi. Uno dei cardini della proposta congress di Varese Convention & Visitors Bureau sono i green meeting, eventi che dalle primissime fasi di programmazione fino alla realizzazione dell’evento (ed anche nella gestione del post-evento) vengono organizzati cercando di ridurre il più possibile l’impatto negativo che hanno sull’ambiente e la Carta del Turismo Congressuale Eco – sostenibile del Territorio di Varese, una sorta di disciplinare con l’impegno a realizzare congressi ecosostenibili e a sviluppare eventi collaterali che utilizzino al meglio quel patrimonio di ricchezza ambientale – costituito da parchi, ville, giardini, laghi e altri corsi d’acqua – che è tipico della provincia di Varese.

Tutto questo si concretizza in un percorso di qualificazione e valorizzazione del sistema di offerta congressuale e post-congress della Provincia di Varese e delle attività economiche ad esso connesse che dà vita alla filiera integrata Varese Congressi  Total Green e in un approccio duraturo ed equilibrato alle attività economiche, alla responsabilità ambientale e al progresso sociale, capace di garantire benefici a profitto, pianeta e persone.

http://www.vareseturismo.it/it/node/3995

Back to Top