Dormire in modo salutare è una questione di Materasso e non solo

Il materasso inadeguato in molti casi potrebbe essere uno dei fattori che provoca il dolore alla schiena che molte persone sentono nelle ore notturne, piuttosto che al risveglio. Da tanti anni è di uso comune consigliare di cambiare il materasso ogni 10 anni circa, tuttavia, questo è un consiglio obsoleto, perché il principale fattore che può determinare la sostituzione, invece che il tempo, è propriamente quando giunge il momento effettivo e del tutto soggettivo, di averne uno più comodo e funzionale.

Riuscirai certamente ad accorgertene, quando ti svegli con una sensazione di rigidità alla schiena, o provi dolore notturno, infatti questo è uno dei tipici segnali che avvertono circa il fatto che il tuo materasso necessita di essere cambiato.

Un altro problema consiste nel fatto che molte persone pensano che i materassi morbidi siano quelli più comodi, quindi da acquistare, proprio quando ci si può “affondare dentro”, sono in parecchi che si sentono a loro agio e questo può essere buono per qualche minuto di “siesta”, certamente non per trascorrere lunghi periodi, o anni interi.

I materassi morbidi non offrono supporto alla maggior parte delle persone in quanto non allineano correttamente il corpo, semplicemente non forniscono sufficiente supporto per la schiena durante il sonno. Secondo molti studi a riguardo, i materassi di media rigidità sono di solito la strada ideale da percorrere.

Hai bisogno di un materasso con supporto per la schiena per proteggerla che prevenga eventuali dolori?

Vediamo allora cosa si può fare:

Materassi con supporto lombare

Trovare un materasso con supporto lombare può aiutare a portare il tuo corpo nel giusto allineamento mentre dormi.
Un materasso di ultima generazione, moderno e tecnologicamente evoluto, dalla compattezza media con una combinazione di bobine a molla e uno strato di schiuma in memory sarebbe una valida soluzione che prima di diventare definitiva, sarebbe bene fosse “rodata”, quanto meno testata per alcuni minuti.

Ogni materasso ha necessità di avere il cuscino perfetto

Anche il cuscino può fare la differenza, come viene osservato in diversi test effettuati dalle aziende che si occupano della produzione di materassi.

Prima di tutto sarebbe utile sapere che un cuscino, che sostanzialmente è più piccolo di dimensioni ed ha meno spessore di un materasso, dovrebbe essere sostituito circa ogni anno.

Inoltre un buon cuscino non alzerà il collo troppo in alto, per questo motivo dovresti trovarene uno che permetta al tuo capo di riposare in modo naturale e consenta una curva spontanea della colonna vertebrale, perché secondo gli esperti di settore, un corretto allineamento tra collo, spalle e colonna vertebrale è importante.

Il cuscino dovrebbe essere abbastanza versatile da allineare il collo con la colonna vertebrale in qualsiasi posizione. I moderni cuscini in memory foam con ventilazione e tessuto di raffreddamento, che la tecnologia contemporanea sta “sfornando”, sono in realtà una valida alternativa ai modelli più tradizionali, conosciuti da sempre.

In sintesi i tre aspetti da curare durante il sonno: Buona postura, cuscino adeguato e buon materasso

Una sana postura durante il sonno, ed un materasso di buona qualità, sono modi importanti per ottenere un sostegno per la schiena durante il riposo notturno, possono essere entrambi aspetti importanti per mantenere allineati la colonna vertebrale ed i fianchi.

Aggiungi un buon cuscino e sei sulla buona strada per un sonno più confortevole.

Potrebbe essere molto utile proteggere la schiena mentre dormi, in quanto , se pensi a quanto tempo passiamo nel letto durante la nostra vita, allora, ha senso investire tempo, denaro e sforzi per migliorare le abitudini di riposo notturno.

www.nuovafontedelmaterasso.com