Esiste un modo per essere felici?

Dall’opuscolo la “Via della Felicità” 21 pietre miliari per una vita migliore

Roma 25 aprile 2011 – Nella giornata di domani, un gruppo di volontari della sezione romana di “La Via della Felicità” si dedicheranno alla distribuzione dell’omonimo opuscolo al XVIII municipio di Roma.

Si può essere felici? Questa e la domanda che frequentemente una persona si pone osservando la società contemporanea. Libertinaggio, immoralità, degrado morale, droga ed altre piaghe lasciano credere che il traguardo della felicità sia molto arduo e difficile da raggiungere. Per rispondere al quesito e colmare il vuoto di moralità creatosi in una società materialista, l’umanitario L. Ron Hubbard ha redatto nel 1981 i 21 precetti che compongono il libro “La via della Felicità”: 21 precetti che, se seguiti e rispettati portano la persona in una condizione nella quale il suo potenziale di sopravvivenza aumenta e di conseguenza la sua percezione della felicità cresce di pari passo.

La distribuzione gratuita della versione opuscolo rappresenta quindi, oltre che l’augurio per una vita migliore per chi lo legge, anche un dono per l’intera comunità verso la risoluzione delle piaghe sociali di maggior rilievo. Statistiche dimostrano che ovunque sia stata distribuita “La via della Felicità” si sia subito registrato un calo di criminalità, bullismo e droga.

Pace, speranza, tolleranza, fiducia e rispetto reciproco tra le genti di qualunque razza, colore, credo o appartenenza l’obiettivo principale dei volontari romani. Per una città cosmopolita come Roma, i 21 precetti rappresentano un codice di convivenza, fiducia e rispetto reciproci tra le genti di qualunque razza, colore, credo o appartenenza.

Tra i precetti vi è anche la Regola Aurea del “Fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te” e quella che potremmo chiamare la “versione per le azioni dannose”, ovvero “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te”. Questa Regola Aurea è presente persino nei Dialoghi di Confucio (quinto e sesto secolo a.C.) il quale la citava a sua volta da opere più antiche.

Per informazioni:
www.thewaytohappiness.org
[email protected]