FINALE UWCT 2013 A TRENTO ANCHE “AMARCORD”, IL DAY 1 NEL SEGNO DELL’ESORDIENTE TEAM RELAY

Apre ufficialmente domani a Trento la finale dell’UCI World Cycling Tour 2013
Alle 17.00 in Piazza Duomo scatta il test event della staffetta a squadre
In gara 12 team di 6 diversi Paesi, ben 5 le formazioni australiane presenti
Anteprima con la sfida “vecchi contro giovani” tra due generazioni di Moser e non solo

La terza finale UCI World Cycling Tour, appuntamento conclusivo del Campionato del Mondo Master e Cicloamatori 2013, sarà protagonista da domani a Trento, sul Monte Bondone ed in Valle dei Laghi. L’evento inaugurale sarà tutto affidato al nuovo format di gara della Team Relay, un’emozionante staffetta a squadre che vedrà il via dalle 17.00 nel capoluogo trentino. In corsa ritroveremo 12 formazioni di 4 corridori ciascuna (con almeno una donna e un uomo in squadra con le seguenti fasce di età: sotto i 35 anni, 35-44, 45-54, 55+) che dovranno contendersi la vittoria finale lungo l’anello di 1,2 km disegnato nel cuore del centro storico di Trento e che ogni concorrente dovrà percorrere per 5 giri.
A voler fare da padroni in questa competizione sembrano essere gli australiani, attratti più che mai dal lungo weekend iridato trentino. È infatti il loro il gruppo più numeroso di atleti stranieri che, dopo la staffetta, correrà nelle due gare a cronometro ed in linea, in programma venerdì 20 e domenica 22 settembre.
Nella staffetta l’Australia schiererà addirittura 5 teams, mentre gli azzurri saranno in pista con due teams composti da Daniele Bergamo, Claudia Paolazzi, Gabriele Valentini e Silvano Janes e poi da Andrea Nicosia, Stefano Nicoletti, Alois Vigl e Valentina Mabritto. Due saranno anche le squadre slovene, ci saranno poi i pericolosi statunitensi, i norvegesi e i danesi.
A completare il parterre ci saranno anche tre “dream team” italiani che apriranno le danze in un’anteprima a dir poco spettacolare. La sfida nella sfida sarà tra le due generazioni della famiglia Moser, divise in tre formazioni distinte, e non solo. Saranno al via Aldo Moser, Marino Basso e Felice Gimondi, quindi Francesco Moser, Alessandro Bertolini e Maurizio Fondriest e infine una terza squadra con Moreno ed Ignazio Moser e Matteo Trentin.
Il tracciato di gara si articolerà per buona parte del percorso con fondo in pavè, da Piazza Duomo imboccando subito Via San Vigilio e quindi prendendo al meglio la curva a gomito che svolta su Via Calepina. Si pedala spediti fino ad una nuova svolta a sinistra su Via Mantova, alla quale segue una chicane in Largo Carducci che conduce in Via San Pietro. Giunti in fondo la strada piega nuovamente a sinistra su Via Manci e, dopo circa 250 metri bisognerà calcolare bene l’ingresso migliore nel gomito finale che porta sul rettilineo di Via Belenzani. A quel punto rimarrà solamente da affrontare la chicane attorno alla fontana del Nettuno di Piazza Duomo per il passaggio di testimone.
La Team Relay sarà test event, una sorta di gara debuttante, e non assegnerà titoli né maglie. È tuttavia prevista la premiazione dei vincitori alle ore 20.00, subito dopo la cerimonia inaugurale. Alle 19.30, infatti, da Piazza Dante partirà la sfilata delle rappresentative delle 40 Nazioni presenti, tra atleti, bandiere sventolanti e sulle note della Banda Sociale di Cavedine, fino al palco di Piazza Duomo. Qui, come di consueto, sono attesi gli interventi ed i saluti delle autorità alla presenza del Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Alberto Pacher, del Sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, e dei rappresentanti dell’Unione Cycliste Internationale e del Comitato Organizzatore. L’apertura sarà inoltre in diretta sul Tg3 regionale.
Della staffetta si parlerà anche sabato su Rai Sport 2 nella diretta in studio, dalle 16.00 alle 17.00, primo appuntamento della lunga maratona televisiva dedicata alle due ruote fine. Domenica le telecamere di Rai Sport 2 si accenderanno sulle strade trentine per la diretta dalla finale mediofondo e granfondo, dalle 7.55 alle 9.55 e poi dalle 12.00 alle 13.00. In serata, dalle 20.00 alle 20.50 si passerà su Rai Sport 1 per la trasmissione da Piazza Duomo con le premiazioni e la cerimonia di chiusura. Lunedì 23 settembre, infine, dalle 17.00 alle 18.15, andrà in onda una replica su Rai Sport 1 con il meglio delle quattro giornate firmate UWCT 2013.
Tutto è pronto per infiammare le strade e tingerle con i colori dell’arcobaleno, tra poche ore si monta in sella per un nuovo appuntamento mondiale firmato Trentino.
Info: www.uwctfinal.com

Back to Top