GF CUNEGO: ECCO I PRIMI VINCITORI DI STAGIONE, ROBERTO PERBELLINI LESTO E FORTUNATO

Il sindaco di Verona Flavio Tosi assegna i premi per 5 fortunati
In occasione della premiazione e presentazione dell’Unesco Cycling Tour
GF della Vernaccia, GF Damiano Cunego, Straducale e GF delle Cinque Terre in circuito
Il telaio Wilier a Perbellini. Fortunati pure Bertossi, Ploner, Mossini e Dreosso

Il 3 febbraio, per cinque appassionati di ciclismo e partecipanti alla GF Damiano Cunego del 2 giugno, è una giornata decisamente fortunata.
In occasione della premiazione del circuito “Unesco Cycling Tour 2012” e della presentazione dell’edizione 2013 presso la cantina Valpantena di Quinto, il sindaco di Verona Flavio Tosi ha estratto infatti 5 nomi tra quelli che si sono iscritti per la granfondo veronese entro il 31 dicembre.
Il primo ed essere estratto è stato Roberto Perbellini che così quest’anno potrà gareggiare con un telaio da corsa della Wilier Triestina, di quelli realizzati per la Lampre. Davvero un prezioso regalo, per chi ha solo avuto l’accortezza di iscriversi, sfruttando anche la tassa di iscrizione scontata, entro fine dicembre.
I due manubri in carbonio prodotti da Cinelli sono stati invece assegnati a Giovanni Bertossi, veronese come Perbellini, e Christrian Ploner.
Le ultime due estrazioni che assegnavano due reggisella, pure in carbonio, hanno premiato Stefano Mossini e Andrea Dreosso.
Sergio Bombieri, deus ex machina della GF Damiano Cunego del prossimo 2 giugno, ha poi illustrato, col sindaco Tosi a fianco, le caratteristiche della granfondo veronese del 2013.
“Non si poteva cambiare nulla – ha detto Bombieri – dopo il successo del 2012. Il percorso è quello solito con la granfondo che si allunga per 145 km ed un dislivello di 3300 metri e con la mediofondo di 85 km e 1400 metri di dislivello. E ci sarà, apprezzatissima in passato, anche la Cronoscalata Berner di km 9,38 km e 580 metri di dislivello, da località Bellori a Passo Provalo. Partenza e arrivo – ha sottolineato Bombieri, ringraziando anche il sindaco Tosi per la disponibilità – saranno sempre in via D’Arezzo a Verona, una logistica davvero ideale”.
La Granfondo Damiano Cunego anche nel 2013 farà parte dell’Unesco Cycling Tour, che raccoglie quattro eventi tutti concentrati in località che l’Unesco ha dichiarato patrimonio dell’umanità.
Oltre alla GF Damiano Cunego del 2 giugno, dedicata al campione veronese che sarà al via tra gli amatori, fanno parte del circuito anche la GF della Vernaccia di S.Gimignano (12 maggio), la Straducale di Urbino (30 giugno) e la GF delle Cinque Terre (8 settembre a Deiva Marina) alla cui presentazione ha partecipato anche l’assessore al turismo Giovanna Bertamino.
Azzeccato lo slogan del circuito Unesco Cycling Tour: “Granfondo ciclistiche veicolo di messaggi non solo sportivi ed agonistici”.
Paolo Marucci (GF Vernaccia), Alessandro Gualazzi (Straducale) e Franco Belloglio (GF delle Cinque Terre) hanno presentato come Sergio Bombieri le novità della prossima stagione. Poi l’arrivederci è stato d’obbligo, dopo le premiazioni dei brevettati e dei protagonisti, all’edizione 2013.
E non poteva mancare, vista la location, un bel brindisi augurale con del buon vino della Cantina Valpantena.
Info: www.granfondodamianocunego.it