Il salone yacht punto di incontro e confronto di università

Nella città di Mosca di recente si è svolta una mostra internazionale, un salone yacht dove il Made In Italy ha mantenuto alto il proprio nome e il proprio status di eccellente produttore di yacht a livello mondiale.
Il mercato russo è oggi uno dei più fiorenti e non è infatti un caso che stiano nascendo sempre più Yacht Club nel paese, dove sono molto apprezzati non solo gli yacht di lusso ma anche le imbarcazioni di medie dimensioni, l’ideale per navigare in acque più ristrette come fiumi e laghi.

Nei saloni internazionali di yacht e imbarcazioni in generale è possibile scoprire gli ultimi ritrovati in fatto di tecnologia e comfort.  Nonostante la forte contrazione del mercato in Italia, i saloni nautici del Bel Paese hanno tuttora un posto rilevante a livello mondiale, grazie soprattutto a mercati esteri come Russia e Brasile, o il Medio Oriente in generale che oggi, insieme alla Cina sono i mercati più floridi e ghiotti di prodotti Made In Italy, motivo per i compratori dell’estero di grande prestigio. Ecco perché tutti i più importanti brand sia italiani che stranieri continuano ad occupare larghe metrature a tutti i saloni di yacht e imbarcazioni.

Le mostre internazionali di yacht danno anche una possibilità di incontro fra le grandi realtà del settore nautico e dell’alta tecnologia, dove possono nascere interessanti collaborazioni professionali. Allo stesso modo potranno confrontarsi e aggiornarsi, anche le eccellenze universitarie di città come Genova e Miami dove docenti e studenti avranno modo di confrontarsi professionalmente su tematiche di progettazione e design di yacht.
Una delle novità di un recente salone nautico italiano è la disposizione degli spazi degli espositori che avranno uno spazio a terra esattamente corrispondente in grandezza allo spazio nell’acqua, cosa che da la possibilità di fare direttamente delle prove in mare.