La polizza vita: copertura che protegge dai rischi

La polizza vita è un contratto stipulato da una compagnia di assicurazioni con il contraente della polizza che in pratica è il proprietario del contratto, ovvero la persona che si impegna a versare i premi nella modalità stabilita, che può essere annuale o altro, a seconda dei casi. Solitamente il contratto di assicurazione si basa sull’assicurato, mentre il beneficiario è colui che beneficerà del premio della polizza vita al momento in cui si verifica l’evento previsto dal contratto. La consapevolezza della fragilità della vita spinge sempre più persone a stipulare polizze vita in modo da tutelare la famiglia e i propri cari da improvvise situazioni che si possono verificare e che possono mettere in gravi difficoltà. Tutelarsi prima degli imprevisti è quindi la migliore soluzione per rispondere a tutte le esigenze con strumenti adeguati.

Le soluzioni per stipulare le polizze vita sono tante e ogni compagnia propone modalità diverse per contratti di questo genere, strutturate in buona parte con un piano personalizzato e costruito in base alle esigenze assicurative del cliente. La soluzione ritenuta più comune e anche quella solitamente scelta dall’assicurato è quella che prevede la riscossione del premio da parte del contraente al raggiungimento della data stabilita: in questi casi, infatti, il contraente che ha versato tutti i premi previsti ed è ancora in vita può beneficiare di un vitalizio o di un capitale assegnato dalla compagnia. A questa soluzione spesso viene abbinata anche la possibilità di riscuotere il capitale in caso di morte dell’assicurato, che consiste nella restituzione dei premi versati rivalutati con la percentuale
stabilita ai termini di contratto.

La polizza vita è quindi una soluzione per tutelare anche dalle difficoltà che si possono presentare alla morte di un congiunto, specie se si tratta del maggiore detentore di reddito. Tra le soluzioni vi è infatti quella con copertura in caso morte, ma a capitale costante, che consente di tutelarsi anche in caso di malattie gravi che possono ridurre all’invalidità. Questa soluzione garantisce un futuro economico più tranquillo per tutta la famiglia. Le compagnie offrono anche polizze vita studiate apposta per tutelare il tenore di vita dei propri cari anche in futuro, con pacchetti
specifici che comprendono anche assistenza e cure mediche di cui si può avere bisogno con l’avanzare dell’età.

Le polizze vita possono anche contenere ulteriori garanzie per il futuro che riguardano i figli e la loro istruzione, con soluzioni progettate per consentire loro di raggiungere alti livelli di studio che possono essere favorevoli per entrare nel mondo del lavoro. Anche le spese improvvise per un matrimonio o magari per l’indipendenza dei tuoi figli possono mettere in difficoltà: con una polizza adeguata è possibile far fronte a questi e altri impegni improvvisi in modo da garantire ai figli la realizzazione dei loro sogni. E per finire, pensare alla pensione integrativa è la migliore soluzione per finire serenamente la propria vita e condurre lo stesso tenore di vita del periodo lavorativo. Pianificare da giovani è una buona abitudine.