La tradizione delle fragranze nella profumeria artistica

Da tempo immemore gli uomini utilizzano profumi e fragranze, la parola profumo deriva dal latino per fumis, probabilmente perché l’uomo usava bruciare sul fuoco alcuni tipi di legno e resina che bruciando emanavano appunto dei profumi.
Le fragranze accompagnano da sempre l’uomo, sia nei riti religiosi che nei momenti di vita quotidiana e nei vari periodi storici ha avuto i suoi alti e bassi. Ma è nel Novecento che il profumo diviene come noi lo conosciamo oggi, ovvero viene dato loro un nome e una boccetta di vetro, entrambe studiate appositamente per ottimizzare le vendite del prodotto. Ad esempio questo è il periodo in cui i profumi portano la firma e l’immagine di personaggi famosi dello star system, che in pratica è come se trasferissero parte della loro fascinosa personalità alle fragranze.

Ma esistono ancora aziende e artigiani del profumo che si dedicano alla sua concezione più pura, che realizzano prodotti all’avanguardia ma soprattutto di qualità. Ma dove trovare queste perle rare? Una possibile soluzione è quella di recarsi in una profumeria artistica, solo qui si possono trovare fragranze di nicchia, di tradizione, dal gusto olfattivo originale e di alta classe. Qui si parla di case storiche che trasmettono il proprio sapere di padre in figlio da più generazioni, con essenze studiate e realizzate direttamente dall’attuale rappresentante della casa. Famiglie che vantano una lunga storia di tradizione e estro profumiero che risale all’epoca delle corti reali e dei fasti di un tempo.

Le profumerie di nicchia si trovano in molte città, ma una molto famosa c’è solo nella capitale della Francia, ed è stata fondata da tre rinomati specialisti della cosmesi internazionale che ne hanno fatto un tempio della profumeria di nicchia.