Lavorare per se stessi con un negozio in franchising

Aprire un negozio dopo il 1998.

La riforma del commercio, introdotta con il Decreto Legislativo n. 114 del 31 marzo 1998, ha modificato ulteriormente il settore del commercio adeguando il mercato italiano a quello di molti paesi occidentali. La normativa con la legge Bersani ha liberalizzato il commercio che permette a chiunque abbia un’idea e un’intenzione commerciale di svilupparla.
Per aprire un negozio occorre dare comunicazione al Sindaco o ai suoi uffici e non occorrono più le licenze per esercizi commerciali con superficie sotto i 250 metri quadrati nei comuni con più di 10.000 abitanti ed i 150 metri quadri nei comuni con meno di 10.000 abitanti.
Non occorre più inoltre effettuare l’iscrizione al REC (Registro Esercenti di Commercio l’obbligo che sussiste solo , per chi ha un bar, un ristorante o un albergo.
Inoltre non sono più previste le distanze minime tra attività commerciali concorrenti.
La prima tappa per aprire un’attività è il SUAP ovvero sportello unico attività produttive del nostro comune che con uno Sportello Unico serve come referente unico per tutte le pratiche amministrative e come sportello informativo in generale per gli aspiranti imprenditori.

Back to Top