Minipiscine da Esterno con Idromassaggio

Uno dei desideri più ambiti è quello di avere un’oasi di relax con piscina in cui rinfrescarsi durante le calde giornate estive. Le minipiscine idromassaggio da esterno, rappresentano un lusso accessibile ormai a chiunque. Esistono,infatti, sul mercato varie opzioni assolutamente di qualità e allo stesso tempo economiche. Nella guida che vi proporrò vi mostrerò quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione prima di effettuare un acquisto e quali sono i modelli migliori. Prima di tutto bisogna tenere conto dell’uso che verrà fatto della minipiscina. Se per esempio, lo spazio esterno è particolarmente ridotto, sarebbe conveniente optare per un modello gonfiabile. Tali modelli possono benissimo essere posizionati sotto un portico od anche su un grande terrazzo. La praticità è dovuta al fatto che sono facilmente sgonfiabili e dunque possono essere rimossi quando non più utilizzati per recuperare lo spazio. Nota bene, proprio per la manovrabilità a cui dovrà essere sottoposta, il materiale dovrà essere molto resistente, al fine di scongiurare eventuali perforazioni.

Dimensioni

Essendo molto importante la collocazione della minipiscina da esterno con idromassaggio, è opportuno che prima dell’acquisto vengano prese le misure. Solo così si potra scegliere quella più adatta per forma e dimensione. Le minipiscine,infatti, hanno una capienza che oscilla tra le 2 e le 8 persone.

Funzionamento

Le minipiscine idromassaggio sono dotate di pompa elettrica che immette i getti d’aria. Finché il sistema non viene spento, l’acqua circola continuamente attraverso le valvole di scarico. Sia il riscaldamento, sia il filtraggio dell’acqua deve essere adeguato, al fine di ottenere un’ottima pulizia della piscina. Alcune sono dotate, inoltre, di uno ozonizzatore per disinfettarla automaticamente.

Modelli e dimensioni

Risulta sempre difficile scegliere quale modello acquistare. Sono disponibili in ampia gamma di modelli e colori. Come già affermato, le minipiscine da esterno possono avere una capienza da 2 a 8 persone. La temperatura dell’acqua può variare dai 20 ai 40 gradi (alcune permettono di regolarla tramite un display LED), il che ne permetterà l’utilizzo sia d’inverno che d’estate. In estate immersi in una vasca tiepida, in inverno avvolti dall’acqua fumante. Il prezzo varia a seconda del modello scelto, però la scelta è molto variegata e vi sono davvero soluzioni economiche. Per scegliere al meglio il modello più vicino alle tue esigenze tieni in considerazione diversi fattori.


-Materiale
Dal momento che le minipiscine saranno piene di molti litri di acqua, è importante scegliere un materiale molto resistente. Si pensi ad esempio a plastica laminata in PVC.
-Capacità
Alcune contengono tra i 750 e gli 850 litri di acqua, in tali casi la capienza e di 4/6 persone. Altre tra gli 850 e i 1100 litri, capienti così da ospitare comodamente tra le 6 e le 8 persone.
-Flusso d’acqua
Alcuni modelli possiedono anche più di 120 ugelli che pressurizzano l’acqua, massaggiando il corpo. Oppure, altre hanno sistemi di flusso interno che svolgono un effetto rilassante sui muscoli.
-Pulizia dei filtri
I filtri sono solitamente inclusi, al fine di garantire una pulizia dell’acqua anche dopo l’uso. A volte occorre acquistare il ricambio separatamente. Poi ci sono quei modelli che includono già sistemi per purificare l’acqua molto sofisticati, attraverso l’utilizzo di prodotti chimici. Quest’ultimo tipo di minipiscina idromassaggio è sicuramente più costoso.
-Accessori
Tra le funzionalità potrebbe esserci quella di poter riscaldare la temperatura dell’acqua. Altre sono dotate di pompe automatiche per gonfiarle. Altre ancora, includono una copertura di protezione quando il prodotto è inutilizzato. Infine, alcune contengono un mini kit di riparazione.

Conclusioni

Dopo tutte queste informazioni, sicuramente sarai in grado di scegliere una minipiscina idromassaggio adatta alle tue esigenze. Goditi un pò di relax e comfort e scarica tutto lo stress e la fatica accumulati. Il calore dell’acqua aiuta a recuperare energia e vitalità, la spinta, invece, allevia le tensioni.