Può esistere la felicià?

Ogni giorno i media ci mitragliano di cattive notizie, violenze di ogni genere incombono e le minacce alla nostra sopravvivenza sono sempre maggiori.
Ma qualcosa si può fare a riguardo?
Esiste una guida scritta dal filosofo umanitario L. Ron Hubbard proprio per aiutare le persone a fronteggiare meglio le difficoltà quotidiane e portare un po’ di speranza nel pilotare una vita migliore.
A questo proposito i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” sabato 22 dalle ore 10 saranno presenti a Fano nella zona del mercato per distribuire la copia omaggio de “La via della felicità”.
Questa piccola guida riporta in vita quei principi che oggigiorno vengono sepolti dalle “nuove mode” e dal degrado sociale, se applicati, questi 21 punti, possono creare un risveglio ed una nuova speranza di poter vivere una vita migliore.
Ci sono molte testimonianze positive riguardo all’utilizzo di questo libricino e soprattutto agli effetti riscontrati dopo aver messo in pratica alcuni punti citati. Ad esempio al punto“7-1. Non dire bugie dannose” il filosofo L. Ron Hubbard scrive: “Queste sono il prodotto della paura, della malvagità e dell’invidia. Possono spingere le persone ad atti disperati. Possono rovinare delle vite, creare un tipo di trappola in cui possono cadere sia il calunniatore che il calunniato. Ne può scaturire il caos interpersonale e sociale. Molte guerre sono iniziate a causa di bugie dannose.”
Un Preside scrive: “Da quando uso La Via della Felicità con i miei studenti, non ci sono state più risse, violenza o altri problemi: un ribaltamento
completo di quello che succedeva prima.”
Un altro Preside di una Scuola Superiore scrive: “ Abbiamo diminuito la violenza nella nostra scuola dell’80%. Abbiamo diminuito gli atteggiamenti insolenti verso gli insegnanti, diminuendo il linguaggio volgare. I ragazzi sono ora propensi a stare seduti, stare tranquilli, pensare a cosa fanno e a dare un buon esempio. Questo è un miglioramento del 100%!”

Per info:
Aiudi Renta 335 7864031

11 febbraio 2011