Qintesi: una partnership con SAP orientata all’innovazione

Qintesi è in grado di erogare una sempre più vasta gamma di servizi: dalle Cloud Application Extensions fino alle tecnologie IoT e al Machine Learning

Foto_5comunicato-1200 “Qintesi è da sempre attenta alle novità e all’evoluzione tecnologica – ha esordito Alberto Pogna, Amministratore delegato di Qintesi. – Siamo particolarmente attenti a due tematiche: l’innovazione e la qualità. Temi, questi, non solo riscontrabili nell’innovazione in logica ‘agile’ delle metodologie progettuali di Qintesi, ma anche nella ricerca continua di miglioramento attraverso le certificazioni SAP ottenute dall’azienda (SAP Recognized Expertise)”.

In quest’ottica prosegue in Qintesi anche il percorso di crescita e consolidamento delle conoscenze e competenze nell’ambito delle nuove tecnologie SCP. “Grazie a queste esperienze — ha evidenziato Giovanni Caglioni, Partner e responsabile dell’Innovation Lab di Qintesi — siamo riusciti a creare applicazioni CAE (Cloud Application Extension), capaci di sviluppare funzionalità e processi che prima non venivano coperti da SAP. Queste estensioni ci permettono così la completa gestione di tutti i requisiti applicativi espressi dal cliente, sfruttando l’architettura scalabile del Cloud”.

Gli investimenti fatti nello sviluppo di tali nuove conoscenze e competenze hanno permesso a Qintesi di diventare anche Build Partner SAP, oltreché Service Partner SAP, completando una value proposition che assicura elevati livelli di affidabilità nel disegnare soluzioni Cloud per la clientela.

“In questi ultimi anni — ha proseguito Caglioni — ci stiamo anche dedicando intensamente al consolidamento delle conoscenze ed esperienze nelle nuove tecnologie IoT e Machine Learning e siamo così in grado di avviare progetti innovativi che trattano dati e informazioni con queste nuove tecnologie integrandole con la piattaforma SAP“.

È tornando a parlare con Alberto Pogna che si intuisce quanto sia centrale il concetto di qualità dei servizi in Qintesi. “Per noi — ha infatti sottolineato — la qualità è l’elemento distintivo nell’ambito dei rapporti con SAP; lo abbiamo tradotto in un approccio strutturato partecipando al programma SAP Partner Edge che certifica la qualità dei nostri servizi”.

Con questo obiettivo Qintesi si è focalizzata sull’ottenere certificazioni specifiche, Recognized Expertise – REX, per alcuni dei più significativi servizi che offre.

“Abbiamo conseguito, ad esempio, — ha specificato Pogna — un doppio riconoscimento sul tema HANA: la REX SAP HANA e la REX SAP S/4HANA, che certifica il nostro impegno nel supportare i clienti nel passaggio a questa piattaforma. Abbiamo anche certificato le nostre competenze distintive nei segmenti di mercato e di prodotto che sono più vicine a noi (più recentemente la REX User Experience e la REX Real Estate)”.

Pogna ritiene che questa sia una corretta modalità attraverso la quale il cliente possa essere in grado di valutare le reali competenze dei partner SAP, e quelle di Qintesi in particolare. E questo costituisce una delle linee fondamentali di sviluppo della società: “Al momento — ha proseguito Pogna — abbiamo conseguito 10 REX, divenendo di fatto una delle società a livello italiano ed europeo ad averne ottenute di più”.

Nell’approfondire l’approccio di Qintesi alla partnership con SAP Francesco Pelella, Account Executive di Qintesi, si è soffermato da parte sua a elencare una serie di attività propedeutiche. “Nella settimana dal 6 al 10 maggio scorso — ha menzionato Pelella — abbiamo partecipato all’edizione 2019 del programma DEMO21. Si tratta di un programma SAP dedicato ai partner per supportarli nel processo di innovazione delle competenze nell’ambito della suite S/4HANA e per aumentare il livello di efficacia nella presentazione e nel posizionamento verso i clienti delle nuove funzionalità. Con l’adesione al programma, abbiamo implementato un nuovo sistema S/4HANA in release 1809 Feature Pack Stack 01 corredato di contenuti DEMO per le Line Of Business più importanti, dal Finance, al Procurement, al Sales. Tutti i contenuti DEMO sono fruibili con il nuovo front-end FIORI 5.0 e con dati sempre aggiornati, generati automaticamente da processi schedulati, con il meccanismo della ‘living company’”.

Qintesi, alla sua seconda partecipazione (la prima era avvenuta nel dicembre 2017 in release 1709 FPS 02), ha aderito al “full-program” di DEMO21 che ha previsto quest’anno l’integrazione con SAP Analytics Cloud e con SAP Co-Pilot, il Digital Assistant di SAP Cloud Platform in grado di interagire anche con comandi in linguaggio naturale.

“La nostra partecipazione al DEMO21 — ha commentato Pelella —aggiunge un ulteriore elemento distintivo di qualità e di affidabilità alla nostra offerta, che si affianca alle certificazioni REX per HANA e S/4HANA, alla certificazione SAP 10STEPS2S4 e alle esperienze maturate nei progetti di transition a S/4HANA, sia brownfield che greenfield“.

In sostanza Qintesi è quindi in grado di mettere a disposizione dei propri clienti presenti e futuri grande affidabilità, per aiutarli nel loro percorso di trasformazione e di transizione verso S/4HANA.

Concludendo, come ha ricordato Alberto Pogna: “SAP propone continuamente sul mercato innovazione tecnologica; la linea guida su cui ci muoviamo in Qintesi è quella di accompagnare SAP in questo processo di innovazione continua, in particolare attraverso le soluzioni Cloud di SAP e, in generale, sviluppando prodotti e soluzioni che abilitano il piano di digitalizzazione e miglioramento dell’efficienza dei nostri clienti”.

 

Per maggiori informazioni: [email protected]