Scuola ed Università all’insegna dei 30 articoli della Dichiarazione Universale

Attività di informazione per i volontari di Gioventù per i Diritti Umani

ROMA 12 ottobre 2011 – Ancora una volta i volontari romani di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale ribadiscono il loro appello per l’insegnametno della Dichirazione Universale dei Diritti Umani nelle scuole. Con lezioni nelle scuole in svariati istituti scolastici del Lazio e dell’Umbria  e distribuzione di informazioni  per sensibilizzare all’argomento sia nella capitale che nella provincia , associata anche all’invito ai cittadini nel firmare la petizione popolare per far si che i diritti umani diventino oggetto di studio in ambito scolastico,  i volontari della sezione romana di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale coronano una settimana, raccogliendo lo stesso invito delle Nazioni Unite nel divulgare la Dichiarazione Universale sancita nel 1948 per “riaffermare la fede nei diritti fondamentali dell’uomo, nella dignità e nel valore della persona umana” e per “salvare le future generazioni dal flagello della guerra”.

I volontari di Gioventù Internazionale continueranno, come ogni settimana da due anni circa ad adesso, con le loro attività prossimamente attraverso stand informativi e distribuzione di materiale informativo  per promuovere la cultura dei diritti inviolabili dell’uomo affinché “i diritti umani diventino una realtà, non un sogno idealistico”, come osservò l’umanitario L. Ron Hubbard.

Per informazioni

www.youthforhumanrights.org

[email protected]

Back to Top