Sigarette elettroniche: guida agli e-liquid

L’ opzione più funzionale per i fumatori di sigarette elettroniche è scegliere liquidi premiscelati, pronti ad essere inseriti direttamente nella cartuccia. Utilizzabili generalmente in varie gradazioni e aromi, sono normalmente inclusi in boccette con contagocce integrato, così da non preoccuparsi di adoperare pipette, siringhe, o altri aggeggi indubbiamente sconsigliabili per chi si avvicina al mondo delle sigarette elettroniche.
FlavourArt“,Liquidrefill,Dekang, Genesis,Totally Wicked, Decadent Vapour rappresentano soltanto una minima parte delle scelte che il fumatore avrà a disposizione. Anche se siete più propensi per il fai-da-te, non esitate ad acquistare, almeno durante i primi tempi, “boccette” di e-liquid premiscelati.
Perché scegliere i premiscelati?
Il più delle volte i kit di base per sigarette elettroniche comprendono un numero piuttosto esiguo di cartucce precaricate, destinate ad esaurirsi presto.
Ad esempio, fornitori specializzati come Flavourart, rendono disponibili liquidi premiscelati come Heaven Juice, il quale consente al cliente di scegliere l’ aroma che verrà destinato poi ad essere premiscelato nella soluzione: così facendo, potrete ricevere il liquido già pronto per l’ uso e con la gradazione di nicotina precedentemente scelta.
La prima volta sarebbe opportuno acquistare piccole boccette da 5 ml, in modo da poter sperimentare i vari aromi, per trovare quello che più si adegua alle proprie esigenze. Ordinando subito una boccetta premiscelata da 50 ml, c’è infatti il rischio di trovarsi con una gran quantità di liquido che magari non piace e non sarà utilizzato.
Se siete fan del fai-da-te e del risparmio, potete preparare il liquido in casa, attrezzandovi con tutto il necessario reperibile nei maggiori negozi specializzati, soprattutto online, che mettono a disposizione varie opzioni per quanto riguarda l’ uso domestico degli aromi per sigarette elettroniche.
I siti online specializzati presenti sul World Wide Web vi sorprenderanno: ciò che spiazza di più il cliente è la moltitudine di soluzioni che i fornitori rendono disponibili sui propri siti di vendita di sigarette elettroniche.
Senza ombra di dubbio l’ Heaven Juice rappresenta il prodotto di base. E’ un e-liquid fondamentale composto di glicole propilenico e glicerina vegetale. Può essere adoperato nella sigaretta elettronica anche nella sua forma “base”, senza aggiungere altro.
Esistono diverse versioni dell’ Heaven Juice. E’ reperibile nella versione “Tradizionale” , costituito da un combinazione dei suddetti elementi, e nelle varietà Ice Blade e Velvet Cloud. Il primo è caratterizzato da un sapore secco, mentre invece il secondo è più vaporoso. Per i principianti, è probabilmente migliore la versione “ Tradizionale ” .
Un’ altra differenza concerne invece i tipi. Crystal Light e Medium sono gli esempi principali, con una gradazione relativamente scarsa di nicotina, disponibile in gradazione media e bassa, ma si può optare anche per gradazioni maggiori.
Per quanto riguarda le prime volte, è meglio iniziare con una gradazione elevata ( 18, preferibilmente 24 mg ) , cosicché da una gradazione alta si può man mano ridurre fino ad arrivare ad una gradazione bassa.
Qualora scegliate una boccetta da 50 ml o 100 ml di Heaven Juice Tradizionale da 9 mg ( consigliato per fumatori leggeri), da 18 mg ( per fumatori medi ), o da 24 mg ( ideale per fumatori accaniti ) , e congiuntamente utilizziate un flacone di glicole propilenico o glicerina vegetale ( presente nelle sezioni “Fai da Te” dei maggiori rivenditori specializzati online ) , potrete godere della comodità di poter creare liquido in quantità, scegliendo la gradazione di nicotina che prediligete.
Se comperate la versione non aromatizzata di Heaven Juice, avrete bisogno degli aromi di cui siti come Flavourart sono estremamente forniti, a patto che esse comprendano il glicole propilenico.
Le boccette di aromi sono solitamente di 5 ml: è possibile acquistarne una serie da tre o quattro boccette per testarne personalmente la validità, dal momento che sono necessarie poche gocce per inserire gli aromi nella cartuccia della sigaretta elettronica.
Generalmente, gli aromi presenti oggi sul mercato consentono di soddisfare le esigenze anche dei fumatori più accaniti, in quanto si mostrano con il classico sapore “tabaccoso” (Virginia, Desert ship, Cuban supreme, Cowboy blend ecc.). Non sarà difficile combinare i vari aromi per ottenere il sapore desiderato.

Back to Top