Varikostan Crema: la recensione

“Varikostan” è un tipo di crema in versione gel appartenente alla linea “Recoded BioChirale” ed è un genere di trattamento curativo per le vene “varicose”. Questo prodotto è stato progettato nell’alternativa in “gel” in modo tale da ottenere un ottimo assorbimento cutaneo. La sua validità e la sua sicurezza sono state testate clinicamente ed è un articolo che si può adoperare sia quando il problema in questione è già evidente, sia come prevenzione.

Come è stato sottolineato inizialmente, Varikostan è una crema per le vene varicose che ha la grande utilità di contrastare la problematica delle vene “varicose” e le lesioni cutanee indotte da un’insufficienza venosa profonda. Il prodotto in questione ha le sembianze di un “gel” contenuto in una confezione a forma di tubetto. Quest’ultimo ha la chiusura tramite un tappo ed ha la gradita peculiarità di non lasciare la cute fastidiosamente unta. Inoltre non ha al suo interno ingredienti dannosi per la salute della persona che l’utilizza. Questa crema ha la potenzialità di riuscire a rafforzare le pareti venose, in maniera tale da riuscire a sostenere il flusso del sangue senza modificarsi. Grazie a questo processo si riesce a ridurre il gonfiore presente sulle gambe.

Un’altra importante funzionalità che ha questo prodotto è quella di stabilire una corretta circolazione, prevenendo il formarsi di coaguli e diminuendo la pressione “sanguigna”. In più previene sia le “flebiti” che le “trombosi”. All’interno delle vene si possono andare a formare delle “varici”, ovvero delle dilatazioni anomale. In questa circostanza prendono il nome di “vene” varicose. Le cause di questo evento sono varie, per esempio queste possono: essere di tipo genetico, quindi sono trasmesse in modo ereditario. Poi possono essere causate da un genere di vita sedentario oppure da una dieta che ha carenza di fibre. Oltre ciò pure la tipologia d’abbigliamento può essere la causa, in quanto un capo eccessivamente stretto può sicuramente nuocere alla circolazione. Pure le abitudini sbagliate come il fatto di accavallare sempre le gambe hanno il loro peso, o ancora dopo aver sollevato un peso considerevole durante gli esercizi in “palestra”. Infine può influire notevolmente anche l’assunzione di “ormoni” o una cattiva digestione che fa moderare il flusso del sangue al cuore, favorendo la formazione delle “varici”. I segnali più comuni di queste ultime sono: i crampi che si manifestano nelle ore notturne, il freddo agli arti inferiori, il rigonfiamento sia delle caviglie che dei piedi e un senso di fastidiosa pesantezza negli stessi punti.

Ingredienti e combinazione interna della crema “gel Varikostan”

Le sostanze presenti all’interno di questo prodotto sono totalmente biologiche. Ne consegue che al suo interno non si troverà nessun elemento dannoso per il benessere della persona, essendoci come è stato detto poc’anzi esclusivamente sostanze di tipo naturale. L’estratto di “amamelide” attua un compito astringente, “vasoprotettivo” e piacevolmente rinfrescante. In più è emolliente e purifica, riuscendo perfino a prevenire le piccole emorragie.
L’ “estratto d’ippocastano” è molto efficace per combattere le “vene varicose” e i problemi correlati. Inoltre rende molto più forti i capillari e maggiormente rapido il riassorbimento di lividi, lesioni e distorsioni. La vitamina “B4″ ha la capacità di ridurre il liquido eccedente internamente ai tessuti che provoca il gonfiore e le infiammazioni. L'”escina” è un insieme di “saponine” che curano la debolezza dei capillari e riescono a drenare in maniera molto efficiente. L’estratto di “edera” permette alla muscolatura di risultare molto più tonica. Poi ci sono l’estratto di “centella asiatica” e quello di “arnica montana” che hanno come funzionalità quelle di rendere la cute più elastica, contrastando l’invecchiamento cutaneo.Inoltre il secondo elemento contribuisce a far riassorbire i “coaguli” sanguigni, avendo anche un effetto calmante. Altri elementi sono diversi tipi di olio come quello al limone e quello alla “menta” e il “mentolo” che ha delle proprietà calmanti e allevia il fastidio dovuto da pruriti.

Come si utilizza “Varikostan”, le sue controindicazioni e recensioni

La sua applicazione è estremamente semplice, in quanto va spalmata sulle zone interessate fino al suo completo assorbimento. Bisogna svolgere questo procedimento per un paio di volte al giorno se le vene “varicose” risultano già pronunciate. Se invece si adopera come metodo preventivo, allora basterà un’applicazione giornaliera. Usandola costantemente si potranno notare i primi esiti già dopo “2” settimane. Questo prodotto è stato sottoposto a svariati controlli minuziosi e severi che hanno appurato la sua sicurezza e la mancanza di reazioni nocive. L’unico suggerimento è quello di provarlo prima solo su una piccola parte di pelle, per eventuali forme allergiche che si potrebbero avere nei confronti di qualche elemento contenuto al suo interno. Coloro che l’hanno usato sono rimasti ampiamente soddisfatti dai risultati ottenuti, potendo accorgersi coi loro occhi dei miglioramenti avuti grazie a “Varikostan”.